Fettuccine ai funghi e pesto aromatico


⏰ 30 min

INGREDIENTI (per 4 persone)
Per la salsa ai funghi:
400 gr di Fettuccine
500 gr di funghi (Porcini e galletti)
Olio evo qb
1 spicchio di aglio
Sale e pepe qb
Per il pesto aromatico
Un ciuffo di prezzemolo
7/8 foglie di basilico
5 foglie di menta
Granella di mandorle qb
Olio evo qb
Sale qb

Iniziate con il soffittino di olio e aglio.

Non appena l’aglio inizia a sfrigolare scartatelo ed aggiungete i funghi tagliati, aggiustate di sale e pepe e lasciateli trifolare circa 8/10 min. Se avete scelto di utilizzare dei funghi surgelati ( o congelati da voi precedentemente) ci vorrà un pochino di più perché dovranno perdere tutta l’acqua assorbita nel congelamento.

Il condimento è pronto e dovete soltanto aggiungere il pesto aromatico.

Per fare questo pesto velocissimo potete utilizzare il minipimer, altrimenti tritate tutto al coltello.

Tritate quindi insieme tutte le erbe aromatiche, ed alla fine aggiungete la granella di mandorle. 

Amalgamate il tutto con l’olio e regolate di sale.

Mentre mantecate la pasta nella salsa aggiungete il vostro pesto.

Servite caldo.

Buon appetito!!

CONSIGLI:
* Mantecate la pasta direttamente nella padella con la salsa, in questo modo assorbirà tutto il gusto dei funghi e del pesto.
* Nel momento in cui scolate la pasta tenete da parte una tazza di acqua di cottura vi sarà utile in fase di manteca tura delle tagliatelle. Aggiungetela infatti poco alla volta mentre mantecate la pasta in padella con il condimento. Renderà il piatto cremoso e gustosissimo.

ALTRE RICETTE CON I FUNGHI:

Tranci di maiale al forno con patate


⏰ 2 h

INGREDIENTI  
2 kg di maiale in tranci
1 bicchiere di vino bianco
Rosmarino
2 foglie di alloro
Olio evo
Sale e pepe
4/5 patate

Iniziate pelando,lavando e tagliando le patate. Versatele nella pirofila e conditele con olio sale pepe e rosmarino.

In una seconda pirofila disponete i tranci del maiale (con la cotenna adagiata sulla teglia) precedentemente massaggiati con del sale. Quindi aggiungete il rosmarino e l'alloro.

Infornate tutto a 180° C per 40 min.

Trascorso il tempo girate tranci e sfumate con il vino bianco e lasciate cuocere per altri 20 min.

Scartate tutti i liquidi della carne dalla teglia ed unite le patate. Infornate per gli ultimi 10 min. In questo modo le patate si insaporiranno bene con la carne, e la cotenna diventerà croccante.

Buon appetito!!!

ALTRE RICETTE CON IL MAIALE:
Tranci di Maiale al forno con Chutney di Mele e Cipolle
Spezzatino di Maiale

Pasta Frolla - Ricetta base (va bene a mano, in planetaria e nel mixer)

Questa è la ricetta base della mia pasta frolla. "Mia"... a dire il vero più o meno una decina di anni fa ho visto questa ricetta in un programma televisivo , non ricordo quale, ma mai fu tanto provvidenziale!! 
Ottengo una pasta frolla a dir poco perfetta!!! 
Provate questa ricetta e questo metodo, non cambierete più!!!


GUARDA LA VIDEO RICETTA


20 min

INGREDIENTI  (per circa 1 kg di frolla)
 300 gr di burro freddo
200 gr di zucchero a velo
4 tuorli
500 gr di farina 00
Vaniglia
Farina di supporto

La prima cosa da fare è “sabbiare” il burro con farina, zucchero e vaniglia. Quindi sbriciolatelo con le dita formando dei piccoli granelli.

Se state utilizzando la planetaria fate questo passaggio con la foglia o K.

Unite a questo punto i tuorli ed impastate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Se state usando la planetaria togliete la foglie ed inserite il gancio quando aggiungete i tuorli.

Una volta ottenuto il panetto avvolgetelo in un foglio di carta forno o pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 20 min.

Buone creazioni!!




CONSIGLI:
*Potete conservare l’impasto in frigorifero avvolto da pellicola trasparente per un massimo di 5 gg. Congelata invece dura 3 mesi.
* Per stenderla utilizzate dei due fogli di carta da forno, in questo modo non correrete il rischio che possa rompersi sotto al mattarello, e non avrete problemi ad inserirla nella teglia per cuocerla! Nella video ricetta mostro come fare!!
* Quando fate la crostata, stendete prima la parte di impasto che servirà per le strisce e mettetelo steso in frigorifero su carta forno. Il burro dell'impasto, al fresco del frigorifero si rapprende, e le strisce non si romperanno quando le alzerete per metterle sulla crostata!



Ossibuchi alla milanese


2 h

INGREDIENTI (per 4/ 6 ossibuchi)
4/6 Ossibuchi di Manzo
1 cipolla
0,5 ml di brodo
1 Bicchiere di Vino bianco
Farina qb
Olio evo qb
25 gr di burro
Sale e pepe
Per la gremolata:
1 ciuffo di prezzemolo fresco
Scorsa grattugiata di un limone bio
1 spicchio d’aglio

In una padella dai bordi alti fate appassire a fuoco dolce la cipolla finemente tritata con l’olio e il burro per circa 10 minuti. La cipolla dovrà risultate quasi trasparente ed emanare un buonissimo profumo dolce.



Unite quindi gli ossibuchi precedentemente infarinati e fateli rosolate da ambo i lati. Sfumate poi con il vino bianco e lasciate evaporare. Aggiustate di sale e pepe.



Una volta evaporata la parte alcolica del vino potete aggiungere il brodo.

Lasciate cuocere a fuoco medio con il coperchio non meno di un’ora e mezza. La carne degli ossibuchi è un muscolo. Una cottura troppo veloce la lascerebbe troppo dura e per questa ricetta non va bene.

Se il liquido si sarà ristretto prima della fine della cottura, aggiungete brodo un mestolo alla volta.

Gli ossibuchi alla milanese vanno serviti con la gremolata che si prepara facendo un trito di prezzemolo, aglio e scorza di un limone.

Aggiungete la gremolata agli ossibuchi un paio di minuti prima della fine della cottura.


La gremolata non deve cuocere, ma sentire il calore quanto basta da rilasciare tutti i suoi aromi.

Se necessario regolate la sapidità e servite ben caldo.

Buon Appetito!!


CONSIGLI:
* Con le forbici o con un coltello ben affilato incidete la membrana che circonda l’ossobuco, così facendo in cottura non si arricceranno assumendo una forma a conca.
* Non resistete al fascino di mangiare col cucchiaino il midollo interno all’osso!

* Si usa accompagnare gli ossibuchi alla milanese con il risotto alla milanese.

ALTRE RICETTE PER OSSIBUCHI:

Ragù di carne veloce - Pronto in 30 min

Questa è una ricetta furbissima dal risultato e dal gusto assicurati!
Questo ragù velocissimo si prepara in 30 min ed è davvero buonissimo!
Oggi come oggi siamo sempre più impegnati e non sempre abbiamo il tempo di dedicarci a lunghe cotture. 
Questa ricetta ci permette di non rinunciare al gusto del ragù, di mangiare un sugo fantastico e di prepararlo in davvero pochissimo tempo!

GUARDA LA VIDEO RICETTA


⏰ 30 min

INGREDIENTI (per 4 pers ) 
 300 gr di macinato
250 gr di pomodori pelati
1 cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro
1 costa di sedano
1 carota
1 cipolla
1 bicchiere di vino bianco
Olio evo
Sale e pepe

Iniziate facendo rosolare a fuoco dolce per circa 5 min il trito di sedano, carota e cipolla.

Aggiungete quindi il macinato e fate cuocere la carne sfumando con vino bianco .

Regolate di sale e pepe.

Aggiungete i pomodori pelati schiacciati, il concentrato di pomodoro e circa un bicchiere d’acqua.

Lasciate cuocere per 30 min a fiamma moderata. Il liquido della salsa dovrà del tutto restringersi.

Buon appetito! 




Polpetti in umido

Questa zuppetta di polpetti potete è un piatto furbissimo! Non è soltanto buono e saporitissimo, ma è anche super versatile! Potete infatti servirlo come antipasto durante una cena di pesce, potete utilizzare questo fantastico sughetto per condire la pasta, e potete servirlo come secondo piatto!!
Allora che aspettate a replicarlo?!


⏰ 1 h

INGREDIENTI 
1 kg di Polpetti freschi
250 gr di pomodori pelati
1 cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro
Vino bianco qb
Olio evo qb
Sale e pepe qb
1  spicchio d’aglio
Prezzemolo trito qb

La prima cosa da fare è pulire i polpetti: Togliete la sacchetta gelatinosa dalla testa dei polpetti ed il dente dai tentacoli. Sciacquate sotto acqua corrente fresca.




A questo punto siete pronti per cuocerli.

In una casseruola mettete a soffriggere lo spicchio d’aglio intero sbucciato con un giro d’olio. Appena l’aglio inizia a sfrigolare aggiungete i polpetti che a contatto con il calore tenderanno ad inturgidirsi ed a cambiare colore.

Sfumate quindi con il vino bianco e lasciatelo ridurre. Scartate l’aglio.


Aggiungete quindi  i pelati precedentemente schiacciati ed il concentrato di pomodoro diluito in un pochino di acqua calda. Se necessario aggiungere un goccino d’acqua.

Appena il pomodoro raggiunge il bollore aggiungete un pizzico di zucchero per regolarne l’acidità.


Lasciate cuocere a fiamma moderata e con il coperchio per circa 40 min. Il sugo deve completamente restringere.

Regolate di sale e pepe.

Servite con del prezzemolo trito.

Buon appetito!!




Risotto ai Funghi galletti e Curcuma


⏰ 30 min 

INGREDIENTI (per 2 persone)
200 gr di Riso
1,5 lt di Brodo vegetale
200 gr di Funghi galletti
40 gr di Pecorino semi stagionato
½ porro
1 bicchiere di vino bianco
1 cucchiaio raso di curcuma
1 noce di burro
Olio evo
Sale e Pepe

Iniziate a preparare il risotto versando in un tegame l’olio e facendo appassire il porro tritato stando attenti a non bruciarlo. Versate il riso, lo fate tostare per qualche secondo quindi lo sfumate con il vino bianco.

Appena la parte alcolica del vino sarà evaporata aggiungete i funghi galletti tagliati precedentemente grossolanamente ed iniziate ad incorporare il brodo un mestolo alla volta. In questo modo il riso cuocerà per assorbimento, mescolando ed aggiungendo il brodo man mano che verrà assorbito, fino a completa cottura del risotto.

Cinque minuti prima della fine della cottura aggiungete la curcuma.

Arrivati al termine della cottura mantecare, a fuoco spento, con una noce di burro ed il pecorino semi stagionato tritato.

Aggiustare di sale e pepe e servire caldo.

Buon appetito!!                        

CONSIGLI:
* Se avete scelto di utilizzare funghi freschi ricordate di non lavarli per togliere la terra attaccata. Utilizzate invece un coltello spelucchino, un pennellino da cucina ed un panno di cotone.